JavaScript must be enabled in order for you to see "WP Copy Data Protect" effect. However, it seems JavaScript is either disabled or not supported by your browser. To see full result of "WP Copy Data Protector", enable JavaScript by changing your browser options, then try again.
Biologa nutrizionista

Senza categoria

Il Biologo Nutrizionista è un esperto in Scienza dell’Alimentazione e della Nutrizione. E’ in grado di formulare piani alimentari, e di elaborare, determinare e prescrivere profili nutrizionali o diete per singoli individui o comunità. Per esercitare la professione è necessario che sia a conoscenza degli alimenti e delle loro caratteristiche nutrizionali e/o salutistiche. Valuta i fabbisogni nutrizionali in soggetti sani attraverso tecniche e metodologie specifiche: analisi di composizione corporea, analisi del metabolismo basale e del dispendio energetico, analisi nutrizionale dell’introito alimentare, ecc.. E’ altresì abilitato ad elaborare menù per soggetti con patologie precedentemente accertate da un medico, come ad es. dislipidemie, diabete, allergie alimentari ecc.; il tutto per migliorare lo stato di salute utilizzando esclusivamente gli alimenti o gli integratori alimentari, senza l’impiego di farmaci. Si occupa inoltre di alimentazione rivolta a persone con bisogni particolari come donne in gravidanza o in allattamento, anziani, bambini, sportivi. In generale il Biologo Nutrizionista può essere un valido sostegno e un punto di riferimento per tutti coloro che abbiano necessità di correggere le proprie abitudini alimentari, di nutrirsi in modo adeguato, o per chi è alla ricerca del benessere che deriva da una sana alimentazione. La figura del Biologo Nutrizionista può essere fondamentale nell’educazione alimentare nelle scuole, o può collaborare con altre figure come ad esempio gli psicoterapeuti per il trattamento dei disturbi del comportamento alimentare. Può essere attivo anche nella prevenzione e nella promozione alla salute organizzando corsi, seminari o pubblicando articoli su riviste scientifiche.

Il Biologo Nutrizionista dal punto di vista legale è un laureato in Scienze Biologiche, con laurea magistrale e deve essere iscritto all’Ordine dei Biologi Sez A. È opportuno, dopo la laurea magistrale (cinque anni o quattro più uno di tirocinio), seguire corsi, master, aggiornamenti, finalizzati all’approfondimento della scienza dell’alimentazione e della nutrizione o conseguire la specializzazione in scienza dell’alimentazione.

La parola Biologia significa “discorso sul vivente”. Per garantire l’esistenza degli organismi viventi è necessario un costante apporto energetico per cui la nutrizione rappresenta un aspetto fondamentale per la conservazione della vita. Con queste premesse si riesce a comprendere il legame inscindibile che esiste tra biologia e nutrizione. L’art. 3 della legge 24.5.1967, n. 396 afferma testualmente che formano oggetto della professione di biologo le attività di “valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo”. Del resto la stessa giurisprudenza amministrativa ha confermato che oltre alla legge costituisce fondamento delle competenze del biologo il decreto del Ministero di Grazia e Giustizia n. 362/93 (v. Cons. Stato, sez. V, 16.11.2005, n. 6394, in Foro Amm. Cons. St. 2005, 3305). Applicando i principi sanciti dalla citata Sentenza 16626 l’unico obbligo che riguarda il biologo è quello di non qualificarsi come medico, di non effettuare diagnosi e di non prescrivere farmaci.